Chi se li ricorda questi giochetti? All’epoca, e parliamo più o meno del 1982, si chiamavano schiacciapensieri e ci tenevano occupati per ore ed ore. Oggi sono di una noia mortale, specialmente se confrontati con le console, anche di non ultima generazione.

Però, avvicinandomi alla crisi di mezza età (c’è ancora tempo ma mi piace portarmi avanti con le cose) sento il bisogno di recuperare tutti i ricordi che mia madre buttava via a carriolate non sapendo che si sarebbero rivalutati, anche economicamente, nel tempo.

E così, dopo la fase Micronauti, mi sono comprato questo storico gioiellino (e pure un altro a 3 schermi ma è meno famoso e sicuramente nessuno lo conosce).

Che ci volete fare, non crescerò mai… :]

 

original article: http://frok.splinder.com

bip bip bip bip bip…

Quanti tesori rimasti sepolti in fondo al mare, quante vedove di palombaro hanno pianto la tragica, prematura scomparsa del proprio amato...

Jul  2008
17

  1. ghost2008:

    Noiosi ma assolutamente in grado di far “staccare” il cervello per un po’. Proprio perché per niente impegnativi per me erano rilassantissimi. Che bei ricordi!

  2. maxilogan:

    Io ne ho avuti un paio guadagnati col sudore di tante rotture di scatole ai miei. Ci ho giocato un casino, oggi anche se con package più scarni, li danno ai miei figli in regalo nell’happy meal, sigh!

    Maxilogan aka Lester Burnham

Add Your Comment:

Click for more info