Tre Mappe al Re degli Elfi…

Aggiornamenti:

Innanzitutto una breve spiegazione per chi è finito su questo articolo per caso: è una pagina che durerà poche settimane e poi si autodistruggerà. Probabilmente non ci capirai niente ma fai finta sia un foglio appallottolato trovato per strada: puoi tranquillamente ignorarlo e leggere gli altri articoli di questo sito, che avranno sicuramente molto più senso. :)

Per tutti gli altri: grazie mille per la fiducia che avete riposto nelle mie tre nuove mappe. Sono finora il progetto nel quale ho messo più cuore, e spero di non deludere le vostre aspettative.

Questa pagina nasce con l'intenzione di tenervi tutti aggiornati sulla situazione delle mappe senza che mi metta a scrivere un messaggio a ognuno di voi. Così perdo meno tempo a fare cose noiose (non è noioso scrivere a voi, ma lo è scrivere un sacco di volte la stessa cosa) e mi rimane più tempo per quelle belle.

Ogni volta che ci sarà una novità la scriverò qui. Salvatevi questa pagina così potrete tornarci di tanto in tanto e tenervi informati sulla situazione. Naturalmente potrete sempre scrivermi su Messenger.

Ogni aggiornamento avrà una data e (se mi ricorderò) un'ora, e sarà ordinato cronologicamente qui sotto.


24 Agosto 2020 – 22:07

Vi avevo detto che avrei portato le mappe in tipografia mercoledì mattina, e per questo motivo ho stressato qualcuno di voi coi pagamenti. L'avete fatto quasi tutti, me ne mancano tre e sto ancora aspettando la conferma dalla banca dei bonifici; ma, come vi siete fidati voi, lo farò anch'io (però mandatemeli i soldi, eh!). Tra pochi minuti invierò i file alla tipografia e dovremmo guadagnare un paio di giorni.

Intanto ieri mi sono fatto stampare un nuovo test, provando una carta con una grammatura (spessore) di 120g, al posto degli 80g delle prime prove e il risultato è stato spettacolare. Per capirci, 80g è il tipo di carta che si utilizza per le fotocopie ed è quindi abbastanza sottile. Questo nuovo invece è molto più consistente e piacevole al tatto e ha una colorazione un po' più calda, che risulta perfetta per le mappe. Anche la stampa rende meglio, molto meglio. In confronto le prime prove sembrano quasi ridicole. Provo a mettere qui una foto, ma sicuramente il mio povero telefono non riuscirà a mostrare la differenza.

Infatti la differenza si vede poco. Ma fidatevi, quella a sinistra ha colori più marcati e vividi. Insomma, è meravigliosa. Ogni foglio costa un euro in più ma ne vale la pena. Non preoccupatevi dei costi, a voi non cambia niente.

Già che ci siamo comincio a spiegarvi come distinguere le tre mappe. Innanzitutto dal colore. Quella dell'Astrolabio ha tutti gli elementi (montagne, foreste, fiumi…) neri. Questo perché rispecchia lo schema cromatico della mappa originale.

Quella della versione Alliata/Principe, ovvero la traduzione classica che tutti conosciamo, ha un colore base marrone, lo stesso della mappa di Quirino Principe, che si trova alla fine di quasi tutte le nostre copie del Signore degli Anelli.

L'ultima versione, quella ispirata alla traduzione di Fatica, è un marroncino chiaro che, quando stampato, tende al grigio. Questa volta non c'è un motivo particolare, anche perché mappe ufficiali non se ne sono ancora viste, quindi non avevo metri di paragone. Ma in questo modo le scritte risaltano maggiormente ed è più semplice scoprire le differenze con la traduzione precedente.

Ma c'è anche un altro sistema, che non vi obbliga a ricordare i colori:

È sufficiente osservare l'angolino in basso a destra della rosa dei venti (che non mi piace molto, ma l'ha disegnata Christopher Tolkien e quindi non discuto): Se leggete una "A" si tratta della versione Astrolabio. Una "AP" indica l'edizione Alliata/Principe mentre la "F" denota la nomenclatura di Fatica.

Bene, per oggi è tutto. :)

24 Agosto 2020 – 22:52

Ho inviato le mappe alla tipografia. Ora siamo nelle mani dei Valar delle Stampe. :)

25 Agosto – 15:04

In attesa di notizie dalla tipografia, vediamo se alla luce del giorno riesco a rendere meglio la differenza tra il vecchio e il nuovo tipo di carta (se apri l'immagine in un nuovo pannello col tasto destro, la vedi più grande):

Vecchia (80g) a sinistra, Nuova (120g) a destra
Nuova (120g) a sinistra, vecchia (80g) a destra

Dal vivo il distacco è più accentuato; ma già così si nota. :)

Considera comunque che ho scattato la foto con un iPhone 6S, di circa 5 anni fa (che a livello tecnologico sono un'era geologica).

26 Agosto – 14:56

Ho fatto un piccolo investimento in previsione del piegamento delle mappe, (che sembra una stupidata ma non lo è affatto al di sopra di una certa dimensione) acquistando questa tavoletta, e ora sto guardando un po' di tutorial online e facendo prove sui vari tipi di carta:

Naturalmente non aspettarti risultati perfetti. Farò del mio meglio ma fai finta (come poi è nella finzione) che queste mappe siano state realizzate da cartografi Nani, che notoriamente hanno le dita grosse e metodi di lavoro molto spartani e rudi. :P

Aggiornamento: Non va bene, ho ordinato una tavoletta troppo piccola!

Davo per scontato che non sarei stato in grado di fare la prima piega, perché la mappa è molto grande, ma pensavo sarebbe stata sufficiente per quelle secondarie. E invece no, anche piegata in due la mappa è comunque troppo grande.

Via col secondo ordine (questa avventura sta diventando sempre più complicata, e ancora non ho cominciato a pensare alle spedizioni).

Altro aggiornamento: Ho annullato l'ordine dell'ultima board e ne ho presa un'altra, che ha il vantaggio di avere le scanalature ogni mezzo centimetro invece che ogni centimetro (sto uscendo pazzo anche con questo strumento).

26 Agosto – 15:31

Questo è lo schema della piegatura:

Non fate caso all'angolo in basso a sinistra: ho rovesciato il caffè sul blocchetto; cosa che conto di non fare con le vostre mappe. ;)

Il risultato finale saranno quindi 6 fogli sovrapposti, della dimensione di 21×14 centimetri: più o meno un A5.

La tavoletta che mi è appena stata consegnata arriva a 17 cm, il che significa che non potrei piegare neppure lungo il lato più corto. Quella nuova arriva a 30 cm, quindi riuscirei a fare tutto.

Il che, naturalmente non significa che il risultato finale sarà necessariamente migliore che se le piegassi a mano ma, se esistono queste tavolette, e se le usano tanti professionisti, sicuramente un motivo ci sarà. :)

Qui un veloce video (con ancora la prima mappa di test, quella con la carta da 80g):

Naturalmente questo discorso non vale per chi le ha volute non piegate; in quel caso cercherò di arrotolarle e metterle dentro uno scatolone (con spedizione via corriere).

Magari non ti frega niente di tutte queste informazioni aggiuntive, ma è solo per far capire che dietro c'è molto più lavoro di quello che appare fuori.

28 Agosto – 14:41

È arrivata la nuova scoring board, ed è decisamente più grande e adeguata della precedente:

Oggi comincio a fare un po' di prove di piegamenti. :)

28 Agosto – 20:41

Il test di piegatura sulla mappa di test (quella con il tipo di carta definitivo) è andato a buon fine:

29 Agosto – 16:12

Ho sentito la tipografia, le mappe dovrebbero essere pronte tra lunedì e martedì. :)

1 Settembre – 12:29

Mappe ritirate, buste acquistate.

Si passa allo step 2: Oggi comincio la piegatura e a preparare buste e scatole. Prevedo di cominciare a spedire tra giovedì e venerdì.

1 Settembre – 18:18

Nel pomeriggio, in un precipitare positivo di eventi, sono riuscito a piegare tutte le mappe che andavano piegate, scrivere tutti gli indirizzi sulle buste (con l'impagabile aiuto di mia moglie), imbustarle, andare in Posta, fare una fila pazzesca e, finalmente spedirle!

Questa operazione riguarda però solo le mappe piegate (e delle quali ho ricevuto il pagamento). Per quelle da spedire arrotolate (o per chi ha preso anche qualche mappa A4, che non può essere imbustata) mi sto ancora organizzando, fra il trovare le scatole/tubi e contattare i corrieri. Conto di farlo entro venerdì (anche prima, se fila tutto liscio come oggi).

Sono in possesso di tutti i codici di spedizione. Però non indicano il tracking delle buste (non era previsto) ma servono a verificare l'effettiva consegna. Ergo, se la busta non arriva, posso verificare se ci sono stati problemi. Se volete il vostro codice mandatemi un messaggio; sono troppo stanco per spedirlo a tutti. :)

Stando alle informazioni delle Poste la spedizione dovrebbe impiegare 1-2 giorni lavorativi ma, siccome le ho spedite intorno alle 18:00, e per via di questo periodo di emergenza Covid, io aggiungerei 2-3 giorni extra. Diciamo che dovrebbero arrivare sicuramente nella prima metà della prossima settimana.

Ok, vado ad occuparmi dei pacchi rimanenti…

2 Settembre – 13:55

Questa mattina ho trovato tubi, scatole e scatoloni e preparato tutti i rimanenti pacchi. Poi ho contattato i corrieri che, salvo imprevisti, dovrebbero passare a ritirare domani mattina. La consegna dovrebbe avvenire in 1/2 giorni lavorativi (ma tenete sempre presente che potrebbero esserci covid-ritardi e, probabilmente, un weekend incombente). Ho i codici di tracking (che dovrebbero cominciare a funzionare dopo il ritiro). Se li volete, mandatemi un messaggio.

Ora sto nuovamente andando alle Poste perché ieri una delle buste è scivolata fuori dal sacchetto ed è rimasta a casa (sorry). :(

2 Settembre – 15:46

Di ritorno dalle poste. Anche l'ultima busta è stata spedita. :)

2 Settembre – 18:52

Questa news non riguarda le mappe. Però, visto che l'unica cosa che adesso possiamo fare è aspettare che vi arrivino a casa, ne approfitto per condividere alcuni dettagli sulle altre mappe che ho disegnato, che magari potrebbero interessarvi per il futuro.

Molto spesso mi è stato chiesto se potevo stampare anche le altre (quelle in formato A4 che potete vedere qui) in un formato più grande e ho sempre risposto di no. Principalmente perché, prima di quest'ultima avventura, non mi ero mai rivolto a una tipografia, e quindi non ero in grado di stampare fogli più grandi di un A4. Secondo perché le ho disegnate proprio per questo formato e, ingrandirle forzatamente, avrebbe significato ridurre i punti per pollice e quindi la definizione.

Oggi, su ennesima richiesta, ho voluto fare un esperimento: ho preso le mappe, le ho ingrandite al volo a dimensione A2 (non sto qui a scendere nei dettagli, ma in pratica ad alcune ho dovuto applicare un ingrandimento di ben 5 volte!) e ne ho stampata una porzione su un foglio A4:


Bene, sorprendentemente mi sono reso conto che la resa rimane comunque ottima (erano file già grandi, con risoluzioni prossime ai diecimila pixel per cui, entro certi limiti, risultano tolleranti a qualche ingrandimento). Intendiamoci, io che sono pignolo ci vedo qualche difetto (che comunque in fase di stampa viene abbastanza attenuato); difetto che potrei provare a migliorare (non eliminare del tutto) manualmente perdendoci un po' di tempo. Non verrebbero perfette (l'unica sarebbe ridisegnarle da zero e non ci penso proprio), ma più che sufficienti per essere osservate da più di due centimetri di distanza come sto facendo adesso.

Qui qualche ingrandimento al massimo delle possibilità del mio telefono (la stampa è su cartaccia da stampante da 80 grammi):

La mappa che ho dovuto ingrandire meno è la cosiddetta "matta", cioè la versione fumettosa (non me la sono inventato io, ma è presente nella versione deluxe del Signore degli Anelli con illustrazioni di Alan Lee: io l'ho soltanto ridisegnata e un minimo personalizzata) perché avevo inizialmente già previsto di stamparla su fogli A2 o A3. Poi me ne sono del tutto dimenticato e (auto)convinto fosse stata anche lei in formato A4.

Intendiamoci: questo non è un progetto che intendo fare subito, perché richiederà parecchio lavoro. Nemmeno la prossima settimana. Magari non lo farò mai, però è una possibilità che ora so essere realizzabile. Certo, verrebbero stampate su carta (per quanto spessa) e non più su cartoncino ondulato, i bordi non sarebbero più strappati, dipenderei dalla tipografia e quindi dovrei ammortizzare anche i suoi costi (peraltro non credo sarebbe conveniente ordinarne una o due alla volta) e i tempi di produzione si allungherebbero di parecchio.

Ma credo sia fattibile. L'ho scritto qui così magari in futuro posso riciclare questo testo quando qualcuno me lo chiederà, e non lo perderò nei meandri dell'hard disk.

Scusate la divagazione. :)

3 Settembre – 14:30

L'ultimo corriere ha appena ritirato l'ultimo pacco. Ufficialmente tutte le mappe sono in viaggio (man mano che vi arrivano, avvisatemi, così depenno dalla lista). :)


Ora vi mando i codici di tracking (solo per chi ha optato per il pacco, perché le buste di Posta1 hanno anche loro un codice, ma serve solo per verificare l'avvenuta consegna).

3 Settembre – 15:46

La prima busta è stata consegnata (a Siracusa), per cui immagino che anche le altre non dovrebbero tardare troppo. :)

5 Settembre – 16:22

Le mappe piegate sono arrivate tutte a destinazione. Anche piuttosto velocemente, devo dire; un punto per le Poste!

I pacchi sono ancora in viaggio, dovrebbero essere consegnati nella prima metà della prossima settimana. :)

9 Settembre – 15:38

Gli ultimi due pacchi sono incorsi in qualche peripezia (sostanzialmente postini che non trovavano l'indirizzo) ma, finalmente, sono stati tutti recapitati.

Chiudo ufficialmente il progetto. Grazie a tutti. :)

Lascerò questa pagina online ancora per qualche giorno, poi la tirerò giù.

4 pensieri su “Tre Mappe al Re degli Elfi…

    1. Ciao Giovanni,
      non ho un negozio di mappe e contratti, li creo per hobby; ma di tanto in tanto qualcuno me li chiede e sono ben felice di realizzarglieli.

      Queste mappe in particolare sono state ideate per essere stampate su un foglio A2, mi sono pertanto dovuto rivolgere a una tipografia. Ho accettato alcuni ordini da degli amici di un gruppo Facebook di collezionisti di Tolkien e sto usando questa pagina temporanea per tenerli aggiornati sul lungo processo di produzione e spedizione (un iter che non avevo mai affrontato, e che mi sta impegnando oltre le mie aspettative). Non avevo inizialmente previsto di realizzarne altre, oltre a quelle per “uso personale” — peraltro non ci ho ancora scritto alcun post a riguardo (arriverà quando le avrò fisicamente in mano) — ma, dovendo dipendere da un’azienda esterna, era una di quelle situazioni da “ora o mai più”.

      Ho accettato prenotazioni e inviato alla tipografia un numero preciso di mappe, per cui non so se a fine distribuzione avrò qualche rimanenza. Nel caso fossi interessato te lo farò sapere. Non è escluso che più avanti possa farne stampare altre, ma per il momento sto cercando di portare a buon fine questo lungo ordine.

      Tutte le altre mappe (e contratti) che trovi sul sito posso tranquillamente realizzarle in casa, quindi sono disponibili a richiesta. :)

      1. Le tue sono opere d'arte. Spero, se si potrà, di poter entrare in possesso dei tuoi stupendi disegni. Grazie. Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »