Tango

Incipit che sto leggendo 'mazurca para dos muertos' sdraiato sul divano e suona il campanello. Penso a un idiota in vena di scherzi o a Ictus, l'alcolizzato del terzo piano, che non trova le chiavi e schiaccia i pulsanti a caso; chi altro può essere a quest'ora di notte?
Riprendo a leggere, risuona il campanello. Prima non ci avevo fatto caso: è il trillo del pianerottolo, non quello dabbasso. Ora sono sicuro; è Ictus che non riesce a infilare la chiave nella toppa di casa sua e ha bisogno di qualcuno con una mira migliore. Mi dirigo senza fretta verso l'ingresso e intanto studio una battuta di circostanza, mi accorgo di avere un gran sonno.

La porta è chiusa con tre mandate, quella donna è paranoica.
Sono in cinque: due indossano la divisa, uno tiene la mano sul calcio della pistola nella fondina aperta, make my day ce l'ha scritto in fronte, e quello che mi sta davanti porta un Maglione a Righe.
Faccio la faccia sbalordita. Anche loro; l'intero manipolo di giovani eroi. Ma che cazzo succede?

Read More
Translate »