Unix power

Spiegazione

Ti amo

Io ti amo
e se non ti basta
ruberò le stelle al cielo
per farne ghirlanda
e il cielo vuoto
non si lamenterà di ciò che ha perso
che la tua bellezza sola
riempirà l'universo.

Io ti amo
e se non ti basta
vuoterò il mare
e tutte le perle verrò a portare
davanti a te
e il mare non piangerà
di questo sgarbo
che onde a mille, e sirene
non hanno l'incanto
di un solo tuo sguardo.

Continua a leggere

Sunday aperto

FONOGRAMMA N° 1059

FONOGRAMMA N° 1059

DA MINISTERO ESTERNI - SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE AT COMANDO STAZIONE CARABINIERI ROCCA CANNUCCIA - Stop

URGONO NOTIZIE PRESUNTO SISMA, SOSPETTO EPICENTRO ZONA VOSTRA - Stop - CALCOLARE DANNI PROVOCATI MOVIMENTO TELLURICO ET CONTROLLARE SCALA MERCALLI - Stop - RISPONDERE IN FINE STESSO MEZZO, RIPORTANDO GRADI ESATTI - Stop - RACCOMANDASI MASSIMA URGENZA - Stop -
Continua a leggere

La scala Beaufort delle birre

La Scala Beaufort è una misura empirica dell'intensità del vento basata sullo stato del mare (ci si riferisce al mare aperto, a grande distanza dalle coste) o le condizioni delle onde.

Nota: le misure sono da una pinta.

Continua a leggere

Tecnici con la gonna

Quando si pensa 'tecnico' di solito l'associazione è 'maschio'. Automaticamente. Non sto qui ad indagare le ragioni storiche e sociologiche di questa sovrapposizione di concetti, un po' perché non ne ho voglia e un po' perché, se appena appena avete mantenuto una qualsiasi forma di contatto con la realtà, ci arrivate da soli.

Io rappresento una deroga a questa regola: ho la patata e faccio il tecnico informatico. Nel senso che lo faccio proprio, non che c'è scritto sul mio biglietto da visita, quello sappiamo tutti che non è una fonte attendibile. E non l'ho data a nessuno per ottenere il lavoro. E fin qui nessun problema: è un lavoro come un altro, mica mi vergogno, mia mamma mi ha sempre detto che tutti i lavori sono dignitosi, basta che siano onesti.

Continua a leggere

Dopo-sbronza

Dopo-sbronza di primo livello

Niente dolore.
Nessuna vera sensazione di malessere.
Il sonno della notte precedente è stato un po' troppo breve, ma ci stai abbastanza dentro.
Ringrazi gli dei di funzionare ancora piuttosto bene.
Tuttavia, hai una sete fottuta, che ti rimane anche se ti bevi dieci Coca Cola(s).
Anche se sei vegetariano, senti il bisogno di mangiarti una bella bistecca al sangue.

Continua a leggere

I nuovi Godzilla

Questo è il commento di una anonima lettrice al direttore per la recente uscita di un mensile dedicato agli uomini (quella della pubblicità in TV in cui una tipa esclama «prendo la tua macchina» e l'attempato playboy le toglie le chiavi dalle mani e le dice «ricordati di stirarmi la camicia»).

Lo confesso. Ho ceduto alla tentazione di comprare la nuova rivista maschile 'For Men Magazine'. Del resto, come potevo resistere agli affascinanti argomenti annunciati dalla copertina (che, tra parentesi, ritrae un tizio con una faccia da pirla e un asciugamano di spugna bianca che fa tanto figo da spogliatoio)?

Continua a leggere

Come somministrare…

… una pillola a un gatto

  1. Prendete il gatto e sistematelo in grembo tenendolo col braccio sinistro come se fosse un neonato.
    Posizionate pollice e indice sui rispettivi lati della bocca del gatto ed esercitate una pressione delicata ma decisa finché il gatto apre la bocca. A quel punto, introducete la pillola.
    Consentite al gatto di chiudere la bocca, tenetela chiusa e con la mano destra massaggiate la gola per invogliare la deglutizione
  2. Cercate la pillola in terra, recuperate il gatto da dietro il divano e ripetete il punto n. 1.
  3. Recuperate il gatto dalla camera da letto e buttate la pillola ormai molliccia.
  4. Prendete una nuova pillola dalla confezione, sistemate il gatto in grembo tenendo le zampe anteriori ben salde nella mano sinistra.
    Forzate l'apertura delle fauci e spingete la pillola in bocca con il dito indice della mano destra.
    Tenetegli la bocca chiusa e contate fino a dieci.
  5. Recuperate la pillola dalla boccia del pesce rosso e cercate il gatto nel guardaroba.
    Chiamate qualcuno ad aiutarvi.
  6. Inginocchiatevi a terra con il gatto ben incastrato tra le gambe, tenete ben salde le zampe anteriori e posteriori.
    Ignorate il leggero ringhiare del gatto.
    Dite al vostro aiutante di tenere ferma la testa con una mano mentre gli inserisce un abbassalingua di legno in bocca.
    Inserite la pillola, togliete l'abbassalingua e sfregate vigorosamente la gola del gatto.
  7. Convincete il gatto a scendere dalle tende, annotate di farle riparare.
    Scopate con attenzione i cocci di statuine e vasi rotti cercando di trovare la pillola.
    Mettete da parte i cocci con la nota di re-incollarli più tardi e, se non avete trovato la pillola, prendetene un'altra dalla confezione.
  8. Avvolgete il gatto in un lenzuolo e chiedete al vostro aiutante di tenerlo fermo usando il proprio corpo in modo che si veda solo la testa.
    Mettete la pillola in una cannuccia, forzate l'apertura delle fauci del gatto aiutandovi con una matita e usando la cannuccia come cerbottana soffiate con forza la pillola.
  9. Leggete il foglietto illustrativo del farmaco per controllare che non sia dannoso per gli esseri umani.
    Bevete un succo di frutta per mandare via il saporaccio.
    Medicate il braccio del vostro aiutante e lavate il sangue dal tappeto usando acqua fredda e sapone.
  10. Recuperate il gatto dal garage dei vicini.
    Prendete un'altra pillola.
    Incastrate il gatto nell'anta dell'armadio in modo che si veda solo la testa. Forzate l'apertura delle fauci con un cucchiaino.
    Ficcategli la pillola in gola usando un elastico a mò di fionda.
  11. Cercate un cacciavite nella vostra cassetta degli attrezzi e rimettete a posto l'anta dell'armadio.
    Medicatevi la faccia e controllate quando avete fatto l'ultima antitetanica.
    Buttate la maglietta e indossatene una pulita e intatta.
  12. Telefonate ai pompieri per recuperare il gatto dall'albero del dirimpettaio.
    Chiedete scusa al vostro vicino di casa che rincasando ha sbandato e ha fracassato la macchina contro il muro per evitare di investire il vostro gatto impazzito che attraversava la strada di corsa.
    Prendete l'ultima pillola dalla confezione.
  13. Legate le zampe anteriori e le zampe posteriori del gatto con un corda e legatelo al piede del tavolo.
    Cercate i guanti da lavoro e indossateli.
    Inserite la pillola nella bocca del gatto facendola seguire da un grosso pezzo di filetto di manzo.
    Tenete la testa del gatto in posizione verticale e inserite 2 bicchieri di acqua in modo da assicurarvi che abbia ingoiato la pillola.
  14. Chiedete cortesemente al vostro aiutante di portarvi al pronto soccorso, restate seduti pazientemente mentre i dottori ricuciono le vostre dita alla mano ed estraggono i frammenti di pillola dall'occhio destro.
    Sulla strada per tornare a casa fermatevi al negozio di arredamento per comprare un nuovo tavolo.
  15. Telefonate alla Protezione Animali per vedere se possono prendersi cura di un gatto mutante.
    Telefonate al più vicino negozio di animali per vedere se ci sono in vendita dei criceti.

… una pillola a un cane

  1. Avvolgetela in un pezzo di carne.

Leggenda natalizia

Vi siete mai chiesti perché su diversi puntali dell'albero di Natale c'è un angioletto sulla cima?
La risposta è data da un'antica leggenda lappone: era il 24 Dicembre di molti anni fa e Babbo Natale si svegliò già impensierito per il duro lavoro che lo aspettava quella sera. Alzandosi dal letto si accorse che i suoi stivali neri non erano lì accanto.
Preoccupato chiese spiegazioni ad uno gnomo che gli spiegò che gli stivali erano a lucidare.
Così tornò in camera ma si accorse con disappunto che neanche i pantaloni rossi erano al loro posto.

Continua a leggere
Translate »