Bip/Bip S Watchface: LockMinimal

Descrizione

La mia prima watchface per il Bip1Perlomeno la prima che ho ritenuto sufficientemente decente da essere pubblicata. :) e — aggiornamento! — per il Bip S!

Quelle di default dell'orologio non mi dispiacevano, sono un estimatore del look minimal. Purtroppo erano troppo minimal per i miei gusti, mancavano alcune informazioni che ritenevo importanti, come il giorno della settimana e del mese.

Questo quadrante dà la giusta importanza a ciò che mi serve: data e ora ben chiare e leggibili, numero dei passi quotidiani sufficientemente grande e centrato, visibile in ogni condizione. E una piacevole progress bar per sapere sempre quanto manca all'obiettivo.

Infine, piccoli piccoli in basso, battito cardiaco e percentuale batteria.

Caratteristiche

Tutto è molto chiaro e semplice. È una watchface che ho creato principalmente per monitorare i passi giornalieri, per cui è quella l'informazione più in evidenza.

I due punti che separano le ore dai minuti diventano rossi quando il Bip perde la connessione con lo smartphone (via Bluetooth).

La stellina appare una volta che la barra dei passi quotidiani arriva al 100%, a indicare il raggiungimento del goal giornaliero.

Una particolarità di questa watchface è che l‘SDK dell’Amazfit BIP non prevede la visualizzazione dei nomi del mese, questi possono essere mostrati soltanto tramite numeri. Però, essendo i numeri di fatto delle immagini, è possibile imbrogliare lo smartwatch facendogli credere che stiamo utilizzando il suo sistema a base dieci, ma di fatto ne simuliamo uno a base 12. È una procedura un po’ complicata, dove alcune “cifre” ne coprono altre, col risultato che appaiono lettere al posto dei numeri. E il tutto sembra funzionare. :)

Versione Bip:

Queste watchfaces funzionano unicamente sul Bip originale. Se installate sul nuovo Bip S, non funzioneranno correttamente (molte informazioni non verranno mostrate)

LockMinimal 3.2

Data di creazione: 6 Aprile 2018
Ultima modifica: 2 Luglio 2020

La versione originale, in stile orange. Nel tempo si è evoluta con l'aggiunta di alcune informazioni (per esempio la percentuale dei passi quotidiani, in step incrementali del 5%), ma nell'insieme ha mantenuto il proprio aspetto minimale.

LockMinimal White 3.2

Data di creazione: 22 Aprile 2018
Ultima modifica: 2 Luglio 2020

La versione bianca di Minimal Orange.

È molto più leggibile in condizioni di scarsa luminosità.

LockMinimal Coffee 1.2

Data di creazione: 20 Gennaio 2021
Ultima modifica: 20 Aprile 2021

Questa è una watchface che serve unicamente a me. :)

Dal momento che mi piace bere ogni giorno una varietà di caffè differente, ho indicato le iniziali dei nomi, così so sempre quale devo preparare dopo pranzo (P per Palermo, S per Speciale, I per Illy e così via).

Versione Bip S:

Amazfit non ha mai rilasciato dei tool per poter creare o editare watchfaces, pertanto tutte le utility che troviamo su Internet sono il frutto di operosi utenti che si sono messi a fare reverse engineering dei files interni dei dispositivi.

Mentre il modello precedente è stato ben sviscerato, ancora ben poco si conosce del Bip S (e molto probabilmente, visto che è ormai fuori da un po' e nessuno ancora ci ha capito molto, non sarà mai completamente supportato) e molte funzioni non possono essere implementate. Una su tutte il sistema di progress bar dei passi quotidiani e della batteria.

Non mi è stato pertanto possibile convertire al 100% i vecchi quadranti. Ne ho però creato uno molto simile che contiene le stesse informazioni, con in più il numero di calorie consumate e la distanza percorsa.

LockMinimal S 1.1

Data di creazione: 3 Agosto 2021
Ultima modifica: 9 Agosto 2021

Dal momento che non ho potuto inserire la barra dei passi, ho messo al suo posto le calorie e la distanza percorsa, sfruttando alcuni dei nuovi colori.2Che sono poi colori tarocchi, perché creati combinando gli 8 colori base tramite una griglia di pixel. La differenza rispetto al Bip è che adesso il compilatore è in grado di farlo automaticamente (mentre prima andava fatto a mano), ma all'atto pratico, i colori realmente visualizzabili, sono gli stessi per entrambi i modelli.

Le scritte al centro sono grigie e la stellina del goal quotidiano è arancione.

Istruzioni per l'installazione

Per installare le watchfaces sul tuo Amazfit Bip, segui le istruzioni su questa pagina.

Puoi trovare altre mie watchface in questo articolo.

7 pensieri su “Bip/Bip S Watchface: LockMinimal

  1. La LockMinimal Orange con sfondo nero l'adoro!
    Appena l'ho scoperta, l'ho installata con il vecchio metodo difficile ma, ne valse la pena!

    L'unica cosa che desiderei aggiungere, è la percentuale della batteria che va a sotituire i 3 pallini che si formano in basso.

    Mi piacerebbe tanto visualizzare la percentuale della batteria proprio al centro tra i battiti cardiaci e la distanza, peccato che io non sono in grado di personalizzarla :(

    1. Guarda, il motivo per cui non ho inserito la percentuale della batteria nella maggior parte delle mie skin è perché il Bip ha un’autonomia infinita: lo carichi e va avanti almeno 30 giorni (se non registri attività col GPS).
      Pertanto ho ritenuto che fosse un’informazione superflua e che, anzi, aggiungesse un inutile sensazione di “ansia immotivata”. Ho inserito i pallini solo per ricordarmi che, benché duri tantissimo, ogni tanto ha bisogno di essere ricaricato anche lui. :)

    2. Aggiornamento: ho modificato le due watchfaces rimuovendo la distanza e aggiungendo lo stato della batteria (sempre visibile). Ho inoltre bilanciato meglio tutti gli elementi all'interno della schermata e aggiunto la percentuale di completamento del goal quotidiano. :)

  2. Sono anche io un gran estimatore della tua watchface lockscreen minimal. Come te ho avuto la disavventura del "profilo di Gesù", ma a differenza tua, non si è mai più ripreso al 100%. Sono quindi passato al Bip S, ma con mio grande dispiacere ho scoperto che la watchface non è più compatibile. Rimpiazzarla è davvero dura. Sono per chiederti la compatibilità anche per questo modello di quella specifica watchface, anche se so già la risposta. Saluti in ogni caso.

    1. Avevo preso anch’io il Bip S, nella speranza che potesse essere retrocompatibile col vecchio Bip; ma, ahimé, non lo è.
      Ho cercato un po’ in giro e qualcuno diceva che bisognava apportare alcune modifiche al file dei settaggi. Ho provato e non funzionava niente, per cui ho ridato indietro il Bip S.
      Adesso ho preso un GTR 2, con cui mi trovo bene (e si trovano parecchie watchfaces), però l’autonomia del Bip me la sogno la notte. Con circa un’ora al giorno di GPS e musica via Bluetooth (e qualche funzione disattivata) dura al massimo una settimana. Che, rispetto alla concorrenza, è una durata incredibile, ma un terzo del Bip.
      Però anche a me mancano le mie watchfaces minimal; non tanto per l’estetica, che è soggettiva, ma per le informazioni, che erano proprio quelle che mi servivano.
      Magari un giorno mi metterò a studiare l’SDK del GTR; purtroppo Amazfit sul fronte documentazione è sempre un pianto. :(

      1. Ti ringrazio per la risposta. Era la mia watchface preferita esattamente per quello che hai detto, funzionalità ed estetica. Infatti non la cambiavo da secoli. Adesso è veramente un trauma rimpiazzarla.
        Anche io ero tentato dai vari GTS/R e via dicendo ma una volta che provi i due mesi di autonomia e il transflective non torni più indietro!

        1. Vero. Purtroppo non sembra una tecnologia destinata a durare. :\

          Aggiornamento: ho creato le tre versioni per Bip S (non ci sono documentazioni o un editor ufficiali per questo modello, per cui sono andato un po' a tentativi). Se funzionano bene, convertirò anche tutte le altre. :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »