Esserci o non ess…

La Natura, madre del genere umano, elargisce e si riprende il dono della vita senza un tangibile intento di giustizia, equità o razionalità. E pur tuttavia ogni essere vivente, anche il più apparentemente inconsapevole di tale valore, risulta incredibilmente attaccato a essa.

La scienza ci insegna che rinnoviamo completamente il nostro corpo ogni 15 anni (circa). Anche le cellule del cervello, che prima si credeva fossero limitate e immutabili. Questo significa che, più o meno sei o sette volte nel corso della nostra esistenza1Pensiamo positivo! :D, c'è un ricambio del 100% di ogni singolo elemento che ci compone. Questo mi porta a formulare una variegata serie di domande a cui non saprò mai dare una risposta, ma che mi perseguiteranno fino al giorno in cui la mia fase creativa si fermerà.

Una in particolare è un po' più profonda delle altre: la nostra coscienza è fisicamente definibile?

Continua a leggere

You are already naked

Quasi tutto – ogni aspettativa altrui, tutto l'orgoglio, qualsiasi paura di imbarazzo o di fallimento – tutto ciò svanisce di fronte alla morte, lasciando solo ciò che è veramente importante.

Ricordarti che sei destinato a morire è il sistema migliore che conosco per non cadere nella trappola di pensare di avere qualcosa da perdere.

Sei già nudo. Non c'è alcuna ragione per non seguire il tuo cuore.

Steve Jobs

Questo è il mio piccolo contributo a uno dei pensieri più profondi (e meno noti) di Steve Jobs.
L'ho stampato, incorniciato e appeso alla parete, in una posizione in cui posso sempre vederlo. Perché mi aiuta a non perdere mai di vista quali sono le priorità nella vita, cosa è davvero importante e cosa non lo è.

Continua a leggere

Blue Marble

Quando compriamo un nuovo iPhone, tra le immagini di sfondo predefinite ce n'è una molto bella della Terra.
Una foto comune al giorno d'oggi, ma vi siete mai chiesti se sia stata scattata con una vera macchina fotografica o sapientemente costruita al computer? Una domanda meno ovvia di quello che può inizialmente sembrare.

Si scopre così che quell'immagine non è reale, ma il risultato di un collage di numerose riprese da satellite (ed altre fonti), applicate alla superficie di un globo tridimensionale. È chiamata Blue Marble 2002 ed è ispirata a un progetto della Nasa risalente ad alcuni anni prima (Blue Marble 2000), al fine di ottenere l'immagine più precisa possibile del nostro pianeta. Più tardi, nel 2005, è stata creata una nuova versione (Blue Marble IPCC) che è al momento il modello più fedele (anche nei colori) e dettagliato della superficie terrestre mai prodotto.

Continua a leggere

Per una dimostrazione del prodotto rompere il vetro

8-8-8

Andata!
Continua a leggere

Chi è Frok?

Hand eye di D. Leonardo

Frok è la parte irrazionale di me. Quella che fa le cose senza pensarci, per lo più cazzate.

Che non si pente mai perché ragionare non è nelle sue corde.

Quella che si incazza per ogni cosa perché è un’abitudine e non perché quel qualcosa faccia incazzare per davvero.

Quella egoista, impulsiva, spendacciona e anche un po’ cogliona.

Però anche sincera ed è per questo che le voglio bene.

Unix power

Spiegazione

Following the breath

Continua a leggere

Sunday aperto

Vladimiro e i suoi colori

vladimiro

Vladimiro è un ragazzo di circa quarant'anni. Alto, magro, con una folta barba nera ben curata. Veste casual, maglioncino blu sopra una camicia a righe bianche e rosse e un paio di jeans. Ha i capelli spettinati, tutti orientati sulla destra, come se un vento dispettoso seguisse i movimenti della sua testa. Sorride sempre, ama la vita e non lo nasconde.

Continua a leggere
Translate