Venimmo, vedemmo e senza indugio…

Nuovo mese, nuovo progetto.1

Durante l’ennesimo slancio nostalgico ho acquistato la Ecto-1 dei Ghostbusters. Poi, qualche giorno più tardi, un amico mi ha segnalato il Marshmallow Man dei Playmobil2 ed è entrato anche lui ufficialmente in squadra.

A questo punto mi sono detto “e se creassi uno sfondo di Lego con la silhouette di New York?”. Pensa e ripensa sono tornato col cuore alla caserma dei pompieri, offerta al mondo qualche anno fa proprio da Lego:

Lego 75827
Lego 75827

Un autentico mostro da oltre 4000 pezzi, quasi come il Millennium Falcon UCS3.

L'esterno
L’esterno

Oltre ad avere una marea di minifig, fantasmini ed accessori…

L'interno
L’interno

… si apre come un libro rivelando, con una discreta precisione, tutti (o quasi) gli ambienti visti nei film.

Bella, eh? Due difetti però:

  1. È troppo grossa, non saprei dove metterla;
  2. Avevo detto “offerta al mondo”? Beh, costa 350 euro!

Non metto in dubbio che possa valerli, del resto sono svariati chili di preziosi mattoncini plasticosi. La verità è che non mi piace sufficientemente per giustificare il costo. Inoltre la mia vertrinetta è molto limitata.

Così mi sono nuovamente messo all’opera cercando di catturare lo spirito dell’opera ma non l’impegnativo volume:

Vista a 360°, ma con soltanto tre fotogrammi
Vista a 360°, ma con soltanto tre fotogrammi

Ecco qui la Caserma dei Pompieri AMM4 Slim!

Il frontale è quasi (poi ci arriviamo) identico all’originale, ma è pensato per appoggiarsi al fondo della vetrina senza occupare prezioso spazio. Il portone si apre, ma non ce ne sarà bisogno.

Struttura modulare
Struttura modulare

Come l’originale la struttura è modulare. Qui naturalmente non se ne sentiva minimamente il bisogno ma, hey, mi andava di farlo e l’ho fatto. :)

Il flusso di melma psicomagneterica
Il flusso di melma psicomagneterica

Notare il fiume di melma rosa che, dalle fogne, comincia a riversarsi nelle strade. :)

Supperggiù
Supperggiù

Il confronto con la vera caserma (a destra). Purtroppo era troppo alta per la mia vetrinetta, per cui ho dovuto ridurre un po’ l’altezza, ma direi che tutto sommato è sempre lei.

La barra colorata indica l’altezza massima del ripiano del mio espositore.

Versione slim
Versione slim

Questa inquadratura l’ho aggiunta perché ci stava bene, di fatto non aggiunge alcuna informazione in più.

Siamo lì, dai...
Siamo lì, dai…

Come al solito non so se procederò alla realizzazione fisica. Il divertimento principale sta nella progettazione, la ricerca dei pezzi sui vari store è sempre noiosa.

Però, fortunatamente, questa volta i mattoncini sono quasi tutti standard per cui la procedura dovrebbe essere piuttosto semplice. :)

Aggiornamento 02/06/2017:

Ho aggiunto la scala laterale con i “balconcini” e la melma rosa. Infine ho scoperto un ottimo programma di rendering dei modelli finali e ho rifatto di conseguenza tutte le immagini. :)


  1. Non è vero, siamo ancora a maggio, perlomeno mentre sto scrivendo l’articolo, ma questo è il mio blog e posso mentire quanto mi pare e piace!

  2. Ho sempre odiato i Playmobil, anche se ne ho avuti a decide da piccolo, ma questo era di dimensioni perfette e non potevo lasciarlo ad Amazon.

  3. Ultimate Collector’s Series.

  4. A Modo Mio.

Aggiungi un commento

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.